Un nuovo modo di fare le pulizie sta entrando nelle case degli italiani: l’aspirapolvere centralizzato con tubo a scomparsa, il sistema di aspirazione pratico e conveniente.

Tutti sanno che un impianto di aspirapolvere centralizzato è un sistema che facilita le pulizie di casa con un comfort unico.

Non tutti invece sanno che avviare un sistema di aspirazione centralizzata a scomparsa è davvero semplicissimo: ti avvicini alla bocchetta aspirante, estrai il tubo flessibile dalla presa di aspirazione, innesti gli accessori e via, puoi iniziare le pulizie.

Questa soluzione di impianto alleggerisce le fatiche e fa risparmiare tempo. Non è un sogno: tutto questo già esiste. Se sei interessato a scoprire il funzionamento del sistema di aspirazione che scompare, sei nel posto giusto: questo articolo fa per te.

Come funziona il tubo a scomparsa

aspirapolvere-centralizzato-tubo-a-scomparsa-come-funziona

Immagina un nuovo modo di fare le pulizie in casa dove trovi il tubo aspirapolvere centralizzato già posizionato in ogni punto strategico della casa.

Con un semplice gesto estrai il tubo retrattile dalla bocchetta di aspirazione centralizzata e non ti occuperai di nient’altro se non di far sparire sporcizia ed acari.

Un impianto di aspirazione centralizzato con tubo che rientra nel muro si sviluppa con una ramificazione di tubazioni rigide sottotraccia che corrono lungo i pavimenti e le mura dell’abitazione, al pari di un impianto idraulico.

Bocchette di aspirapolvere di tipo hide a scomparsa sono installate nei punti più comodi dell’abitazione dove puoi attingere al tubo che rientra nel muro.

Le polveri e la sporcizia vengono aspirate grazie al pratico tubo a scomparsa e giungono in centrale aspirante dove sono arrestate dal filtro e raccolte all’interno di un contenitore.

L’aspirapolvere a muro è di solito posizionato su un locale tecnico, lavanderia o garage, distante dalle principali stanze così il rumore non si sente.

Il funzionamento dell’aspirazione Retraflex è lo stesso di quello di un impianto di aspirazione polveri tradizionale.

La differenza tra un impianto di aspirazione polveri tradizionale e quello con sistema retrattile sta nel fatto che in quest’ultimo il tubo flessibile viene estratto dalla presa a incasso a scomparsa e si può modularne una quantità di lunghezza a piacimento.

L’attivazione dell’aspirapolvere centralizzato con tubo a scomparsa può avvenire sia con azione manuale sia con avvio wireless senza fili.

L’installazione dell’impianto di aspirapolvere retrattile è facile se sai come fare, per questo ti invito a leggere l’articolo tecnico dedicato con le indicazioni per un’installazione corretta.

Approfondimento: Come si installa l’aspirazione centralizzata a scomparsa Retraflex

L’impianto di aspirazione con tubo retrattile è conveniente?

aspirapolvere-centralizzatocon-tubo-a-scomparsa-conveniente

Quando si parla di convenienza, la prima cosa che viene in mente è il prezzo. D’ la verità, lo hai pensato anche tu?

Obiettivo risparmio è una voce sacra in fase di considerazione di acquisto di un prodotto. Questo parametro di convenienza anche per l’aspirapolvere centralizzato retrattile?

Invertiamo per un istante le logiche, e iniziamo considerando un altro punto di vista: saresti disposto a pregiarti di un sistema centralizzato per rimuovere le polveri sapendo che migliora la qualità dell’aria in casa, aumenta il grado di benessere della famiglia e ti consente di risparmiare tempo nelle pulizie?

Probabilmente la tua risposta è sì.

Approfondimento: L’aspirapolvere centralizzato come rimedio per soggetti allergici

Bene, è da qui che dobbiamo partire. Prima di parlare di costo, devi conoscere i benefici. Grazie all’aspirapolvere centralizzato che rientra nel muro:

  • risparmi la fatica di recuperare e riporre il tubo flessibile nel ripostiglio;
  • velocizzi le pulizie risparmiando tempo;
  • proteggi mobili, battiscopa e porte laccate grazie al morbido tessuto che riveste il tubo retrattile;
  • hai una manutenzione minima ed agevole, al pari di qualsiasi altro impianto di aspirapolvere tradizionale.

Non ti ho ancora convinto? Continua a leggere.

Dubbi sul sistema di aspirazione con tubo a scomparsa?

dubbi-e-vantaggi-di-aspirapolvere-centralizzato-retraflex-a-scomparsa

Se hai cercato informazioni su internet avrai già letto alcune opinioni sul sistema di aspirazione con prese aspiranti hide.

Sui forum sono attive molte discussioni sui pro e contro dell’aspirapolvere centralizzato ma difficilmente troverai commenti costruttivi su Retraflex, Flex-In, Pratico di Tubò e gli altri sistemi della tipologia hide a hose, perché il tubo retrattile è un prodotto piuttosto recente.

E’ proprio per questo che ti voglio aiutare, con la mia esperienza, a farti un’idea chiara.

Una domanda che mi viene spesso rivolta sul pratico tubo che rientra nel muro riguarda un dubbio sulla possibilità che il tubo a scomparsa si possa incastrare all’interno delle tubazioni annegate nelle pareti. Questo non ti deve spaventare, e ti spiego subito il perché.

In poche parole, il diametro del tubo flessibile a scomparsa (diametro 38 esterno) è inferiore rispetto al diametro della tubazione a muro (diametro 51 esterno e 47 interno), quindi il tubo scorre sempre facilmente senza possibilità di trovare ostacoli.

Il tubo Retraflex non si può incastrare

Per scongiurare ogni possibilità di incastro, i progettisti hanno anche pensato di creare due vincoli che impediscono qualsiasi possibilità di otturazione dell’impianto:

  • uno stop di ingresso nel raccordo terminale. Il raccordo del tubo flessibile retrattile ha un diametro maggiore rispetto al tubo di imbocco, quindi il tubo hide a scomparsa non può mai entrare del tutto e non passerà mai la contropresa Retraflex;
  • la lunghezza del tubo flessibile inferiore alla lunghezza del tratto di tubo rigido che lo alloggia. Questo dettaglio evita ogni possibilità di ingresso del tubo retrattile nel tratto dell’impianto principale, arrestandosi sempre prima della derivazione.

Sfumati questi dubbi, non c’è motivo che possa trattenerti nella scelta di un impianto di aspirapolvere centralizzato Retraflex… se non il prezzo. Vorresti farti un’idea, vero?

Se ho indovinato il tuo pensiero, continua a leggere perché te ne sto per parlare.

Prezzi dell’aspirapolvere con tubo che scompare nel muro

quanto-costa-aspirazione-centralizzata-a-scomparsa-retraflex

Il costo di un impianto con aspirapolvere Retraflex è più alto rispetto a un impianto di aspirazione tradizionale a causa dell’utilizzo di componenti speciali quali bocchette a scomparsa, tubazioni, curve diametro maggiorato Ø51.

I prezzi per l’impianto di aspirapolvere con tubo retrattile dipendono in buona sostanza dalla superficie dell’abitazione: maggiore la superficie, maggiore la quantità di materiale da posare.

Sulla base della dimensione della casa varia anche il modello di centrale aspirante, con un prezzo che varia dai 500 € di un modello economico ai 1500 € del più costoso aspirapolvere centralizzato.

Approfondimento: Come scegliere l’aspirapolvere centralizzato

In sostanza, un costo sommario di fornitura di materiale completo, per realizzare un impianto Retraflex su una casa di 120-130 mq a due livelli, si aggira attorno ai 1500-1600 € IVA inclusa.

La fornitura di materiale di un impianto di aspirazione pratico a scomparsa ha prezzi circa 60/70% superiori rispetto a quelli di un sistema di aspirazione tradizionale. Tuttavia, considerata la possibilità di poter coprire della superficie con un unico punto di aspirazione e con lunghezza del tubo flessibile retrattile mediamente maggiore rispetto a quella dimensionata su un impianto tradizionale, la quantità di materiale parametrale si riduce.

Questo significa che la posa di un sistema a scomparsa, grazie alla maggiore lunghezza dei tubi retrattili, ottimizza l’impiego del materiale di predisposizione.

Suggerimento: lo sapevi che con un tubo flessibile Retraflex di 9-10 metri lineari, posizionato in un punto baricentrico e strategico, si riesce a coprire agilmente una superficie di 70-80 mq eguagliando la copertura di 3 bocchette tradizionali con tubo flessibile tradizionale di 7 metri?

Costo di installazione e detrazioni fiscali per Retraflex

posa-impianto-di-aspirazione-retraflex-costo

Considera quindi un costo per il montaggio da parte di un installatore elettricista o idraulico, di € 30-40 l’ora con un lavoro di predisposizione di circa 12-15 ore, più il tempo di completamento impianto con montatura della centrale aspirante e bocchette, di circa 3-4 ore.

Poiché la messa in opera non è più difficile di quella di un impianto aspirante tradizionale, il costo si mantiene di fatto equiparabile.

La differenza di costo rispetto a un impianto di aspirazione tradizionale c’è ma non è poi così grande se consideri che l’installazione avviene una volta per sempre, e che l’aspirapolvere retrattile ti agevola nell’utilizzo quotidiano facendoti risparmiare tempo e fatiche.

Se stai ristrutturando la tua abitazione sappi che puoi sfruttare le detrazioni fiscali al 50% sul materiale anche nell’anno in corso 2018, oltre che poter contare su aliquota IVA agevolata.

Prima di valutare l’installazione di un aspirapolvere centralizzato tubo a scomparsa, chiediti sempre cosa possa costarti non prevedere almeno la predisposizione dell’impianto nel caso in cui un giorno lo rimpiangerai.

Una volta terminati i lavori in casa, è improbabile integrare l’impianto di aspirazione.

Possiamo preventivare il costo di fornitura materiale per il tuo impianto a scomparsa Retraflex

Igor Pizzinato

Igor Pizzinato

Specialista di impianti di aspirazione e ventilazione

Aiuto le persone a vivere una casa pulita e libera dalle polveri. Imprenditore del benessere domestico alla seconda generazione familiare, sono appassionato di benessere e tecnologia. Affianco il cliente nella scelta della migliore soluzione di impianto di aspirazione centralizzato e di ventilazione meccanica controllata (VMC) per massimizzare il livello di qualità di aria indoor nell’abitazione.

Ti potrebbe interessare anche

Tipologie di motore per aspirapolvere centralizzato: guida pratica

In ogni aspirapolvere centralizzato l’elemento che nel lungo termine fa la maggior differenza è sempre il motore. E’ per questo che ho deciso di realizzare un articolo definitivo che spieghi a fondo caratteristiche, pregi e difetti dei vari modelli di motori aspiranti...

Alternative all’aspirapolvere centralizzato perfetto

"Signor Igor, sto guardando per un aspirapolvere centralizzato perfetto per la mia abitazione. Sono consapevole che forse il prodotto ideale non esiste, ma mi può consigliare un prodotto compatibile con il mio impianto?" E' questo ciò che mi sento spesso chiedere da...

Sistemi filtranti per aspirapolvere centralizzato: guida pratica

Un aspirapolvere centralizzato funziona grazie ad alcuni componenti cardine. Uno di questi è il sistema filtrante: se mi stai leggendo ora, significa che sai di cosa sto parlando, e vuoi saperne di più. Un approfondimento sul sistema filtrante è ciò che ti serve, sia...