mq 400
Centrale aspirante Beam Electrolux Platinum SC385EA

Centrale aspirante Beam Electrolux Platinum SC385EA - 1700 W

Gli aspirapolvere centralizzati Beam Platinum sono tra i dispositivi più potenti attualmente disponibili.

Con i suoi 670 AirWatts di potenza e un filtro con ampia superficie, SC385 è l'aspirapolvere centralizzato pensato per case e villette di dimensioni medio-grandi.

  • ideale su superficie fino a mq 400 (circa 12-14 punti presa)

  • manutenzione ridotta e massima salubrità grazie al filtro autopulente Gore-Tex®

  • motore performante ad alta longevità di tipo tangenziale professionale

1.090,00 €

Disponibilità: Disponibile

Ordina entro e ricevi tra Lunedi 25 Ottobre 2021 e Martedi 26 Ottobre 2021
Spedizione Gratuita

Beam Electrolux

Perché comprare da noi

Spedizione Rapida

Spedizione espressa 48/72h in tutta Italia con GLS. Gratis per ordini superiori a €100

Assistenza

Servizio preciso di customer care con 4 tecnici-consulenti a tua disposizione

Prodotti Garantiti

Garanzia di brand internazionali come Electrolux, il centralizzato più venduto al mondo

Prezzi Competitivi

Acquista ai prezzi più competitivi del web attingendo a un catalogo di oltre 750 prodotti

GUIDA BLOG CORRELATA

TUTTO SUL MOTORE, IL CUORE DELLA MACCHINA
Sei alla ricerca della centrale aspirante giusta per te? Siamo qui per aiutarti a fare la scelta giusta. Il motore tangenziale è l'ideale per chi cerca un motore performante, affidabile e duraturo.
Scopri i dettagli nella guida con video dedicato del blog.
Leggi la Guida
Descrizione
Dettagli

Beam Electrolux Platinum SC385 è la centrale aspirante per impianti di aspirazione centralizzata su superfici fino a mq 400 (circa 12-14 punti presa)

Distanza indicativa per ultima presa aspirante: mt 55

Aspirapolvere centralizzato pensato per case singole e villette di medie dimensioni.

L'aspirapolvere ha un'uscita per convogliare l'aria di sfiato all'esterno, ma può anche essere utilizzato in combinazione con un filtro Beam Electrolux HEPA, per sfiatare eventualmente in ambiente.

Caratteristiche centrale aspirante Beam Electrolux Platinum SC385EA:

  • Platinum è la serie professionale senza sofisticazioni elettroniche
  • versione senza display LCD
  • motore Domel tangenziale professionale con raffreddamento indipendente: prestazione e longevità
  • stadi turbina motore n° 2
  • potenza motore 1700 W
  • 670 AirWatts di potenza aspirazione
  • scheda elettronica con avvio dolce soft-start
  • presa aspirante di servizio a bordo macchina
  • manutenzione ridotta grazie al sistema di autopulizia del filtro
  • filtro autopulente Gore-Tex® 0.3 micron per filtrare il 98% delle particelle di polvere
  • attacco reversibile tubo di ingresso aspirazione su entrambi i lati sx/dx
  • espulsione aria lato dx
  • corpo telaio in lamiera verniciato epossidico (non teme freddo né umidità)
  • contenitore polveri in plastica anti-microbico trasparente con apertura rotazionale
  • capacità contenitore lt 15
  • cupola in plastica
  • include silenziatore esterno
  • include staffa di montaggio anti-vibrazioni
  • include cavo di alimentazione da 1.50 metri
  • include componenti di fissaggio
  • include manuale di installazione e uso in italiano
  • garanzia base 36 mesi
  • estendi la garanzia con l'estensione Silver +2 anni (aggiungi nel carrello)
Scarica la scheda tecnica
Motore tangenziale professionale aspirapolvere Beam Electrolux Platinum

Affidabilità... professionale

Il motore aspirante delle centrali Beam Platinum è del tipo professionale tangenziale a raffreddamento indipendente.
Il massimo in termini di affidabilità e longevità di prestazione del tempo. Una vera garanzia.

Filtro membrana Goretex autopulente aspirapolvere centralizzato Beam

Filtro autopulente GoreTex

L'esclusivo filtro GoreTex autopulente di Beam arresta fino al 98% delle particelle di polvere al di sopra dei 0.3 micron, massimizzando l'igiene e prolungando la vita del motore aspirante.
Il filtro GoreTex riduce al minimo la manutenzione.

Contenitore polveri antimicrobico semitrasparente aspirapolvere Beam

Chiusura rotazionale

La facilità di svuotamento del contenitore polveri è garantita dal meccanismo di apertura/chiusura di tipo rotazionale.
La semi-trasparenza del contenitore inoltre facilita il controllo del livello di sporco aspirato.

Presa di servizio a bordo centrale Beam Electrolux

Presa aspirante a bordo

Apri facilmente la presa di servizio a bordo centrale, con un semplice tocco.
Questa bocchetta facilita le pulizie nei pressi della centrale aspirante, risparmiando l'eventuale installazione di un punto aspirante aggiuntivo.

Perché scegliere l'aspirapolvere centralizzato Beam Electrolux Platinum?

  • linea professionale senza complicanze tecnologiche
  • componenti di qualità superiore, motore professionale
  • manutenzione minima
  • installazione facilitata
  • filtro brevettato GoreTex® che si pulisce automaticamente alla fine di ogni ciclo di funzionamento

Vuoi approfondire gli altri vantaggi? Scopri cosa distingue le centrali BEAM dagli altri marchi.


Come funziona il filtro autopulente in Gore-Tex® di Beam?

Impianto da completare? Scopri il pacchetto completo con accessori deluxe e risparmia.


Dati
Cod. SC385
Brand Beam Electrolux
Dimensioni Fino a H 110 cm
Serie Platinum
Colore Silver
Potenza 1700 W
Superficie (mq) Fino a 400 mq
N° punti presa Fino a 14 punti presa
Tipologia filtro Autopulente Gore-Tex®
Componenti Senza display
Materiale Lamiera verniciata
Video
 
Recensioni
Recensioni utente (2)
Per me la miglior centrale che potevo acquistare
Voto
Funziona benissimo, prodotto di qualità più che professionale. Non avevo dubbi visto il venditore Igor, persona seria e professionale che consiglia al meglio i suoi clienti. Ero indeciso all'inizio perchè pensavo fosse troppo "semplice", in realtà mi è stato spiegato che questo è proprio il suo punto forte..il fatto che ci sia poca elettronica presuppone che duri a lungo, quello che non c'è non si rompe mi è stato spiegato. Per quanto riguarda l'aspirazione devo dire che ha una buona potenza. Recensione di Fulvio Romano (pubblicato su 28/07/2021)
Centrale aspirante Beam Electrolux Platinum SC385EA - 1700 W
Voto
Ho scelto questa centrale in base alla superficie dell'abitazione. Ho installato prese in tutte le stanze, doppie in cucina, salotto e mansarda (le stanze più grandi). Mi trovo molto bene, la manutenzione è minima. Ho chiesto poi consiglio a Igor sugli accessori più utili e devo dire che è tutto ok, pratici e comodi per l'aspirazione. Recensione di Marco Zanella (pubblicato su 29/06/2020)
Scrivi la tua recensione
Stai scrivendo una recensione su: Centrale aspirante Beam Electrolux Platinum SC385EA - 1700 W
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Voto
Compatibilità
 
Domanda: Sostituzione di vecchia centrale aspirante con una nuova Beam? Ecco cosa devi sapere.
Risposta:

La sostituzione di una centrale aspirante già posseduta con una nuova, coinvolge una serie di aspetti tecnici, per i quali noi di Aspirastore.com potremo assisterti gratuitamente, passo-passo, alla soluzione finale.

Riceviamo costantemente richieste di forniture di nuove centrali aspiranti per la sostituzione di vecchi aspirapolvere centralizzati, siamo molto preparati.

Seguono alcuni punti cruciali che qui trattiamo in modo superficiale. Per maggiori informazioni potrai contattarci direttamente, via mail, chat, telefono o whatsapp, per una consulenza gratuita.

SOSTITUZIONE DI CENTRALE DI ALTRA MARCA:

La centrale aspirante Beam suddetta può sostituire una centrale aspirante di qualsiasi altra marca con piena compatibilità.

Alcuni degli aspetti sui quali serve ragionare da vicino sono l’approfondimento del tipo di avviamento dell’impianto, se con collegamento elettrico, se wireless o se di altro tipo. E' pertanto consigliato il contatto con un nostro tecnico prima dell'acquisto, se avrai bisogno di delucidazioni in merito.

Così come è opportuno inviarci una fotografia della parete dove presente il vecchio aspirapolvere a parete, per conoscere lo sviluppo dei collegamenti delle tubazioni, e poter suggerire una soluzione per un facile collegamento fai-da-te del nuovo aspirapolvere centralizzato, cogliendo l'occasione di fornire assieme alla macchina anche la raccorderia per realizzare la connessione (se necessaria).

CONNESSIONE ALL’IMPIANTO PREDISPOSTO:

La centrale aspirante, qualsiasi siano marca e modello, funziona indipendentemente dalla marca delle tubazioni predisposte.

Il tratto terminale delle tubazioni che porta in centrale, misura solitamente 50 mm nel tubo esternamente (raccorderia standard Ø50 colore blu o talvolta grigio), se diverso è opportuno indicarlo.

COMPATIBILITA’ CON LE BOCCHETTE:

Una centrale aspirante Beam può quindi completare un impianto di aspirazione già predisposto anche se con bocchette aspiranti di altro fornitore e marca.

La marca, il modello e la tipologia delle prese aspiranti eventualmente già predisposte, non condizionano il funzionamento dell'aspirapolvere a muro.

Se con l’acquisto della centrale aspirante sono da comprare anche gli accessori, in particolare se l'intento è di utilizzare un tubo elettrificato con interruttore ON-OFF per comandare accensione e spegnimento impianto dal manico (comodo), sarà opportuno comunicarci prima dell’acquisto una foto della bocchetta aspirante per riconoscimento e verifica compatibilità.

COMPATIBILITA’ CON GLI ACCESSORI GIA’ POSSEDUTI:

Gli accessori per impianti di aspirazione centralizzata, così come le impugnature terminali dei tubi flessibili (i manici), aste e spazzole, hanno tutti imbocco standard circolare Ø32, universale per questo impianto.

Potrai quindi continuare a utilizzare gli accessori che eventualmente già possiedi, non solo nel caso di sostituzione della vecchia centrale aspirante (cosa che non ha minima influenza sull’uso degli accessori e viceversa), ma anche in caso di acquisto di nuovi accessori (nuovo tubo, asta e/o spazzole) che potranno integrarsi con i precedenti già posseduti. Potrai sempre comunque inviarci delle foto per ulteriore verifica.

Domanda: Questa centrale aspirante Beam supporta anche il wireless?
Risposta:

Sì, confermiamo questa centrale aspirante Beam può supportare nativamente anche l’avvio di tipo wireless.

In merito a questo punto, desideriamo lasciarti di seguito qualche informazione per introdurti meglio a questo ambito.

Quando contattati per approfondimenti sul "wireless", notiamo spesso gran confusione nell'utilizzatore finale, specialmente considerando che talvolta il wireless viene proposto dall’installatore come un argomento differenziante (es. l’idraulico propone il wireless per non dover passare i fili e non doversi sovrapporre con l'elettricista).

Lascia che ti diciamo la verità: ha senso parlare veramente di avvio “wireless” solo e soltanto per gli impianti che sono già stati realizzati senza collegamenti elettrici alle bocchette.

Dal nostro punto di vista, predisporre un impianto senza fili è un errore: i collegamenti elettrici andrebbero SEMPRE predisposti, e poi eventualmente si può scegliere di non collegarli, se proprio si è intenzionati comunque a usare un sistema di tipo wireless.

Se i fili alle bocchette sono presenti, nel caso in cui il wireless non funzioni (può capitare!), almeno è possibile utilizzare l’impianto, in attesa dell'assistenza per i ricambi wireless (costosi!).

Il wireless è un tipo di avviamento per aspirapolvere centralizzato (vedi anche il video qui sotto dove il nostro tecnico ing. Igor lo spiega), che consente di comandare accensione e spegnimento direttamente da comando su impugnatura con pulsante ON-OFF (trasmittente) che comunica via radiofrequenza con la ricevente wireless sincronizzata e installata nei pressi della centrale aspirante (il funzionamento del wireless, infatti, non è riservato solamente ed esclusivamente alle centrali aspiranti che lo integrano nativamente - esistono diverse applicazioni dello stesso sistema wireless tra cui l'accoppiata impugnatura con trasmittente e ricevente esterna da collegare all'aspirapolvere).

La stessa gestione di comando della centrale può avvenire anche con un comune tubo elettrificato ON-OFF, se le bocchette aspiranti sono alimentate con fili collegati in centrale aspirante (soluzione standard, consigliata, 95% dei casi). Il tubo elettrificato ON-OFF, rispetto al wireless, è meno costoso e più affidabile.

Il wireless può essere allettante perché “moderno” e in alcuni casi particolari (es. completamento di impianti predisposti senza cavi) diventa davvero una soluzione salvifica, ma non è un sistema infallibile.

Detto questo, se vorrai realizzare il wireless con questa centrale aspirante, sarai libero di poterlo fare, poiché lo supporta.

Faq
 
Domanda: Vendete anche direttamente al privato? Con che modalità?
Risposta:

Sì certamente, è possibile l'acquisto per il cliente finale, anche con fattura. Si rimandano ai punti successivi aspetti quali possibilità di detrazione fiscale, condizioni di IVA agevolata, possibilità di finanziamento rateale e acquisto in sede.

L'acquisto online nel sito ecommerce avviene aggiungendo gli articoli desiderati a carrello.

La fase di conclusione ordine avviene nella schermata finale di "checkout" dove è possibile indicare dati di fatturazione, destinazione merce (se diversa), e scegliere la modalità di pagamento possibile tra bonifico anticipato, carte di credito, PayPal, contrassegno (oltre che Soisy per rateizzazione).

Domanda: E' possibile anche l'acquisto da parte di installatori e professionisti?
Risposta:

Certamente, ai professionisti di settore spettano condizioni di scontistica riservate. Se sei un installatore, contattaci direttamente.

Domanda: Quanti anni di garanzia ha la centrale aspirante Beam?
Risposta:

La centrale aspirante Beam ha 3 anni di garanzia di base, estendibili di altri 2 anni, per un totale di 5 anni, con un pacchetto promozionale di estensione garanzia presente sul sito al prezzo di € 60.

Domanda: Perché scegliere Beam? Qual è la differenza tra un aspirapolvere centralizzato Beam e gli altri?
Risposta:

Le centrali aspiranti Beam, di cui siamo distributori per l’Italia, sono un prodotto di alta qualità, sviluppato da Electrolux.

Abbiamo presentato in modo approfondito le caratteristiche degli aspirapolvere centralizzati Beam, nelle 2 linee Platinum (serie professionale) e Alliance (serie moderna più tecnologica), in un paio di video di nostra registrazione, dei qualI consigliamo la visione. Vedi a tal riguardo la domanda successiva e relativa risposta, per approfondire le differenze tra queste 2 linee di centrali aspiranti di Beam.

Principalmente ha senso scegliere un aspirapolvere centralizzato Beam perché:

  • qualità dei componenti: Beam monta sulle proprie centrali aspiranti componenti di qualità. Un esempio? Il filtro autopulente e una scheda elettronica con sicurezza per intervenire nel caso di uso continuativo dell’impianto tale da far pensare che l’impianto possa essere partito da solo (comodo quando dovesse accadere una partenza non voluta quando non è presente nessuno in casa);
  • motore ad alta efficienza: sia la linea Platinum con motore tangenziale a raffreddamento indipendente che la linea Alliance con motore thru-flow sono di nuova generazione, adottano giranti di ultima generazione Domel ad alta efficienza;
  • sistema filtrante autopulente GoreTex, il sistema migliore per efficacia filtrante, manutenzione ridotta e salubrità (vedi video nella sezione domanda apposita);
  • storicità del marchio e diffusione capillare: Beam è un’azienda canadese con più di 60 anni di storia alle spalle che da sempre produce centrali aspiranti e che negli anni ‘90 e 2000 è cresciuta in tecnica,qualità e diffusione grazie all’assorbimento da parte di Electrolux;
  • continuità della ricambistica: Beam è un prodotto distribuito con capillarità a livello mondiale presente in più di 50 paesi del mondo. Noi di Aspiredil siamo il distributore italiano;
  • facilità d'installazione della centrale: montare la centrale Beam è molto semplice ed è possibile farlo anche per l’acquirente finale (seguendo i dettagli installativi consigliati);
  • semplicità di manutenzione: specialmente per la linea di centrali Beam Platinum, accedere ai componenti cardine che consentono il funzionamento della centrale è un “gioco da ragazzi”. Grazie a una facile rimozione del coperchio superiore, si accede immediatamente al vano polveri dove motore e scheda possono essere rimpiazzati con semplicità. E’ anche possibile la sostituzione fai-da-te grazie ai video passo-passo che abbiamo registrato noi personalmente, con audio in italiano, e condivisibili in real-time via Cloud dal nostro storage online. E’ sempre possibile delegare il lavoro di manodopera al proprio installatore, tuttavia data la semplicità di intervento non è necessario coinvolgere centri assistenza specializzati, con la garanzia un gran risparmio;
  • garanzia di 3 anni, estendibile con l’acquisto del pacchetto garanzia disponibile nel nostro store.
Domanda: Cosa rende il motore della centrale Beam Platinum unico? Quale differenza tra il motore tangenziale professionale tangenziale di Beam Platinum, e le altre tipologie?
Risposta:

Affidiamo la spiegazione tecnica completa del funzionamento e pregi del motore tangenziale al nostro ing. Igor che potrai leggere dalla guida blog dedicata al motore aspirapolvere centralizzato, e potrai ascoltare dal video qui sotto, o anche direttamente dal nostro canale YouTube di Aspirastore.com

Possiamo intanto accennare che in sostanza, il motore tangenziale professionale è un motore di qualità superiore che lavora a un ridotto numero di giri (circa 20.000 giri/min), ma non per questo meno potente. Anzi, è questo uno dei punti di forza che consente una grande longevità e affidabilità nel tempo, e una resa costante.

Grazie poi al raffreddamento di tipo indipendente, questo motore professionale tangenziale lavora a temperature inferiori rispetto ad altre tipologie (es. thru-flow). Questo aspetto, unito alla qualità costruttiva e all’ingegnerizzazione, rende tale motore aspirante bypass tangenziale una scelta sicura.

Domanda: Qual è il pregio del filtro autopulente GoreTex? E’ davvero il miglior filtro per aspirapolvere centralizzato?
Risposta:

Tra le varie tipologie di sistemi filtranti, il filtro autopulente GoreTex è certamente il migliore per efficacia filtrante, salubrità e manutenzione ridotta.

Rispetto al filtro tradizionale a cartuccia, che richiede una manutenzione più frequente (almeno un paio di cicli di pulizia l’anno), il filtro con sistema autopulente di Beam si pulisce da sè al termine di ogni ciclo di funzionamento. Non serve né rimuoverlo, né soffiarlo con compressore, né lavarlo.

L’unica manutenzione consigliata è un palpeggiamento del filtro una volta l’anno (senza rimozione) che impegna meno di un minuto.

La stretta porosità della membrana doppio strato GoreTex a soli 0.3 micron rende questo filtro un ottimo alleato per la salubrità e l’igiene arrestando la maggior parte delle polveri aspirate. Dalla centrale aspirante, dalla linea di sfiato dopo il motore, si fatto esce solo aria calda.

Guarda il video di spiegazione del nostro ing. Igor per scoprire funzionamento e caratteristiche di questo eccezionale sistema di filtrazione per aspirapolvere centralizzato.

Domanda: Perché l’elettronica delle centrali Beam ‘passiva’ viene considerata ‘sicura’? E’ davvero la migliore?
Risposta:

Esistono vari tipi di controllo elettronico nell’ambito delle centrali aspiranti.

Partiamo dal presupposto che esistono attualmente due forme di "elettronica per aspirapolvere centralizzati": una di tipo passiva e una di tipo attiva.

Le centrali aspiranti Beam adottano un’elettronica di tipo “passivo”: segnalano alert relativi al malfunzionamento di componenti (indicando se il guasto è del motore o della parte di scheda), e monitora le prestazioni della centrale stessa.

Proprio in merito al monitoraggio sta la differenza: l’elettronica passiva non interviene con il blocco preventivo della macchina per segnalazioni di basso rilievo, come fanno invece altri tipi di controlli più “invadenti” presenti su centrali di altre marche, evitando inutili scocciature e di dover chiamare il centro assistenza per la risoluzione di alcuni sblocchi ingiustificati.

Inoltre, l'elettronica "attiva" quando soggetta a rottura o malfunzionamento anche di un solo elemento di controllo, blocca ingiustamente le pulizie.

Il monitoraggio della performance nelle centrali Beam serie Platinum, avviene su base di meccanismo temporizzato.

Tutto questo è una scelta di Electrolux che ha sempre pensato l’aspirapolvere centralizzato come qualcosa di semplice e funzionale e dove l’elettronica sia di supporto e non d’intralcio.

Domanda: Qual è la differenza tra la gestione elettronica e di avviamento delle linee di centrali Beam Platinum e Alliance?
Risposta:

Entrambe le linee di centrali aspiranti Beam Platinum e Alliance adottano un’elettronica di monitoraggio prestazioni di tipo passivo e non attivo. In un'altro domanda, potrai approfondire la differenza tra sistema "attivo e passivo", e conoscere il perché riteniamo importante preferire al sistema attivo quello di tipo “passivo”, che adottano tutte le centrali del gruppo Electrolux tra cui Beam, prodotto di punta.

L’elettronica delle centrali Beam linea Alliance, è in ogni caso più evoluta di quella presente sulla linea Platinum, ma non crea problemi di sorta.

Il pannello base con indicatori LED, così come il display LCD ad alta risoluzione presenti centrali Beam linea Alliance, svolgono tutte le funzioni già espresse dalla linea Platinum (vedi approfondimento su altro approfondimento nelle FAQ) e in aggiunta, presenta le seguenti funzioni, basate sul sistema di scambio-interfaccia a 2-vie, che sfrutta i fili elettrici delle bocchette collegati in centrale, per comunicare informazioni e segnali input in ambo i sensi:

  • sul LED presente su manico-impugnatura del tubo flessibile Alliance è sempre possibile visualizzare, istantaneamente, le medesime funzioni espresse sul pannello a bordo macchina. Ciò avviene tramite colorazione del simbolo LED sull'impugnatura del tubo, che varia di colore e di frequenza di lampeggio (luce costante, lampeggio lento, lampeggio veloce) a seconda della segnalazione di malfunzionamento, o della scarsa prestazione;
  • la gestione della variazione di velocità del motore è di tipo digitale (vedi video sotto).

Presentazione linea Alliance

Tecnologia, design, comodità.

Tubo ON-OFF Beam Alliance

Gestione ‘smart tecnologica’ digitale.

Domanda: Quali sono le differenze tra la centrale Beam linea Platinum ‘professionale’ e Alliance ‘smart tecnologica’?
Risposta:
SEGUE CARATTERISTICHE LINEA BEAM PLATINUM PROFESSIONALE:
  • adotta un motore tangenziale professionale a raffreddamento indipendente, con un basso numero di giri (20.00 giri/min);
  • non ha sofisticazioni elettroniche e pure la variante con display LCD, adotta un display semplice con poche informazioni basilari (stato contenitore, stato motore, stato generale di prestazione);
  • consente l’utilizzo di tubi con gestione di variazione di velocità (regolazione del potenza) con cursore (e non idi tipo digitale come consente invece la serie Alliance), oltre alla gestione ON-OFF;

Platinum è una centrale che bada al sodo, con componenti di qualità, motore performante e affidabile, semplice (e meno costosa di Alliance).

SEGUE CARATTERISTICHE LINEA BEAM ALLIANCE 'SMART TECNOLOGICA':
  • adotta un motore di tipologia Thru-Flow ad alta efficienza (si raffredda con aria di passaggio aspirata), con alto numero di giri /ca. 38.000/min) con picco di prestazione elevato; il motore è del tipo a ridotto consumo energetico (vincitore del premio Plus-X-Award per tal motivo);
  • integra un sistema di monitoraggio delle prestazioni (di tipo passivo – no sensori attivi!), che misura stato riempimento contenitore, stato motore, stato generale di prestazione e alert vari per eventuali guasti segnalati;
  • vanta un sistema d'interfacciabilità avanzato (se in abbinamento con tubo flessibile dedicato Alliance) che consente la visualizzazione di informazioni sia a bordo macchina (nella versione base con LED indicatori come anche nella versione Premium avanzata con display LCD ad alta risoluzione) e anche sul piccolo led integrato nel manico-impugnatura del tubo di lavoro. Questa comodità svincola dal recarsi in centrale per vedere le informazioni a bordo nel pannello;
  • consente la gestione della variazione digitale della potenza del motore, oltre alla gestione ON-OFF dello stesso.

Alliance ha senso particolarmente quando la centrale aspirante è a vista (più bella esteticamente). Inoltre, è una scelta da privilegiare quando si desidera usare il tubo Alliance dedicato con interfaccia LED su impugnatura e accessori di alta qualità e design Electrolux. Tra le due serie, Alliance è quella più silenziosa.

Ecco le caratteristiche in comune. Entrambe le centrali aspiranti serie Platinum e Alliance adottano un filtro auto-pulente in Gore-Tex® con passaggio serrato a 0.3 micron. Inoltre: reversibilità degli attacchi lati sx/dx; elettronica semplice e senza sofisticazioni (di tipo "passiva" anche quando le centrali montano i display LCD).

Scopri tutto sulle linee Platinum e Alliance di Beam.

Presentazione linea Platinum

Semplice, potente, affidabile.

Presentazione linea Alliance

Tecnologia alla portata di tutti.

Domanda: In cosa consiste la manutenzione di questa centrale aspirante Beam?
Risposta:

La manutenzione ordinaria di una centrale aspirante compete all’utilizzatore finale.

Sono 2 le mansioni di manutenzione da svolgere per garantire il buon funzionamento dell’aspirapolvere, entrambe operazioni semplici in un aspirapolvere a parete Beam:

  • vuotamento del contenitore;
  • pulizia del filtro.

Per una adeguata prestazione nel tempo serve, periodicamente, è opportuno svuotare il contenitore delle polveri (mediamente ogni 3/4 mesi).

Nelle centrali Beam, il controllo del livello di riempimento del contenitore è agevolato dall’oblò, o semitrasparenza, del contenitore che lascia intravedere il volume di sporco (svuotare quando il livello è a cm 5 circa dall’orlo).

Rimuovere il contenitore è semplice: basta afferrare le maniglie dello stesso, e ruotare a sinistra in senso orario.

Il filtro Beam in tessuto di GoreTex è autopulente, quindi senza manutenzione. Tuttavia, almeno 1 volta l’anno, è consigliabile controllare se ci sono stratificazioni di polvere sul filtro ed eventualmente pulirlo come mostriamo nel filmato qui sotto, e in ogni caso:

  • 1. Rimuovere,ruotando, il contenitore;
  • 2. Avvolgere un sacchetto trasparente intorno alla centrale sotto al filtro; dall’esterno del sacchetto afferrare la parte inferiore del filtro e scuotere vigorosamente dall’alto al basso, facendo così cadere lo sporco nel sacchetto.
Domanda: Chi ripara la centrale Beam in caso di guasto? Come funziona l’assistenza?
Risposta:

La manutenzione straordinaria compete solitamente al professionista installatore che monta la macchina. Tuttavia questo è vero in parte dei casi. Ci sono altri spiragli che ora ti spiego.

L'ottima disposizione di motore e scheda, e il loro modo di collegarsi facilmente e direttamente, non negano la possibilità di intervento diretto di assistenza straordinaria, relativamente alla sostituzione dei componenti difettosi o guasti quali motore e scheda elettronica, anche all’utente finale stesso.

Questo aspetto è importante e particolarmente vantaggioso per l'utente finale (il privato), utilizzatore finale dell’impianto, che intende acquistare in autonomia il prodotto tramite acquisto diretto (es. tramite acquisto online su Aspirastore.com).

Le centrali aspiranti Beam più di altre sono semplici per il facile intervento in merito alla sostituzione dei componenti primari, motore e scheda elettronica, da cui dipende il funzionamento.

La semplicità della disposizione dei componenti, una struttura ben pensata per agevolarne una facile assistenza, rende l’aspirapolvere centralizzato Beam, in particolare la linea Platinum professionale, la scelta giusta per avere un prodotto che non vincola al centro assistenza autorizzato e per il quale sia il proprio installatore di fiducia, elettricista o idraulico (o se stessi, se si ha un pò di buona manualità) possono operare con successo già alla prima occasione.

VIDEO PASSO-PASSO RIPARAZIONE FAI-DA-TE

Abbiamo registrato una serie di video passo-passo che spiegano, con il supporto del nostro ing. Igor, la sostituzione di motore, scheda e motore degli aspirapolvere centralizzati Beam. Dallo utensili necessari per affrontare il lavoro, all'apertura del vano motore della centrale aspirante, fino alla sostituzione del singolo componente guasto per giungere alla riparazione completa. I video sono nel nostro cloud e condivisibili via mail o whatsapp.

Video tutorial riparazione componenti aspirapolvere centralizzati Beam
Domanda: Come avviene il montaggio di questo aspirapolvere centralizzato Beam? Chi la monta?
Risposta:

E’ possibile installare questo aspirapolvere centralizzato BEAM sia delegando il lavoro al proprio installatore di fiducia (elettricista, idraulico) oppure anche da soli con il fai-da-te, se si ha un pò di manualità.

Solitamente la centrale viene installata a parete. Le quote minime soffitto/pavimento e l’altezza ideale da pavimento, sono dichiarate nella scheda tecnica del prodotto che trovi online, in questa pagina del sito.

L’aspirapolvere centralizzato Beam viene fornito in dotazione con una staffa (vedi anche immagini su scheda prodotto) facilmente installabile a parete tramite 4 tasselli, sulle cui 2 flange sporgenti, la centrale va in appoggio e a stabilizzarsi.

Il collegamento alla linea di aspirazione, e di sfiato per espulsione dell’aria all’esterno (se predisposta), può avvenire tramite rete tubiera (raccorderia curve, manicotti..) oppure con guaina tecnica moplen di collegamento (non superare il mezzo metro).

Maggiori dettagli, fotografie ed elenco materiali direttamente alla guida di installazione al seguente link: Guida a installazione e collegamento aspirapolvere centralizzati Beam.

Domanda: Come avviene il collegamento della centrale Beam a un impianto di aspirapolvere centralizzato già predisposto?
Risposta:

Il collegamento dell’aspirapolvere centralizzato Beam avviene, come per qualsiasi altra centrale aspirante, tramite componenti di raccorderia quali curve, manicotti, tratti di tubazione rigida Ø50.

Noi nel nostro ecommerce Aspirastore.com trattiamo articoli di raccorderia Ø50 colore blu, che può completare anche tubazione Ø50 colore grigio, che talvolta si trova predisposta.

E’ anche possibile eventualmente utilizzare degli spezzoni di guaina tecnica Moplen (non oltre il metro), quando fosse difficile comporre il collegamento solo con rete tubiera rigida.

Il collegamento del tubo proveniente dalle prese aspiranti può essere connesso sia sul lato destro che sul lato sinistro della centrale aspirante Beam, la quale ha un attacco appunto reversibile lati sx-dx.

Maggiori dettagli, fotografie ed elenco materiali direttamente alla guida di installazione al seguente link: Guida a installazione e collegamento aspirapolvere centralizzati Beam.

Domanda: Dove trovo le quote d'ingombro della centrale aspirante?
Risposta:

Gli ingombri della centrale aspirante sono dichiarati nella scheda tecnica scaricabile nella sezione “Descrizione” della scheda prodotto.

Trovi tutte le schede tecniche degli aspirapolvere centralizzati Beam Electrolux anche nella pagina-guida online completa per collegamento fai-da-te.

Domanda: Come avviene il collegamento elettrico dell’aspirapolvere centralizzato Beam?
Risposta:

Ci sono due tipi di collegamento elettrico: tensione 230V e alimentazione delle prese aspiranti.

Il morsetto a bordo centrale Beam, predisposto per la facile alimentazione delle prese aspiranti, può anche fungere per connesione del collegamento della ricevente di un sistema di avvio di tipo wireless, nel caso in cui la centrale vada a completare un impianto di aspirazione predisposto senza cavi.

Consigliamo sempre di predisporre un impianto con cavi, tuttavia approfondisco la questione wireless in un’altra domanda (richiedici maggiori informazioni contattandoci direttamente se necessiti di chiarimenti).

La centrale aspirante viene fornita con cavo per tensione 230V con conduttore di terra. La spina deve essere inserita in una presa idonea, correttamente installata e collegata in conformità con le normative vigenti. Ricordiamo che un collegamento improprio del cavo di messa a terra può provocare rischi di scosse elettriche.

Per quanto concerne l’alimentazione 24V prese aspiranti, è sufficiente collegare il cavo delle prese aspiranti sui morsetti a bordo macchina.

La presa di servizio si attiva tramite l’interruttore Auto-Manual e nei modelli di aspirapolvere Beam con display LCD, si attiva tramite il pulsante rosso Power ON-OFF.

Domanda: Come funziona la presa di servizio a bordo centrale?
Risposta:

La presa di servizio a bordo macchina, si attiva tramite l’interruttore Auto-Manual. Nei modelli di aspirapolvere Beam con display LCD, si attiva tramite il pulsante rosso Power ON-OFF.

La bocchetta a bordo macchina è molto comoda per svolgere le pulizie istantanee negli immediati pressi della centrale. Diviene specialmente utile qualora nel locale dove installato l’aspirapolvere centralizzato, non sia presente una presa aspirante a parete.

Domanda: Quali tipologie di avvio impianto supporta questa centrale aspirante Beam?
Risposta:

Per rispondere a questa domanda, senza dilungarci in aspetti troppo tecnici, iniziamo con le tipologie di avvio lato uso impianto. Restiamo con piacere a disposizione per spiegazioni approfondite tramite contatto diretto.

Le 3 principali tipologie con cui può avviarsi un impianto di aspirazione sono in genere:

  • avvio automatico ad apertura dello sportello della bocchetta (presa aspirante con micro);
  • avvio semi-automatico, con inserimento del raccordo terminale del tubo flessibile nella bocchetta (presa aspirante con contatti);
  • avvio wireless (il quale può funzionare sia su impianti di aspirazione senza fili sia con fili).

La centrale aspirante supporta tutte le tipologie di avvio (anche altre metodologie secondarie non citate), il tutto dipende sostanzialmente dalla scelta che viene compiuta lato impiantistico, nella fase di predisposizione.

Come già scritto anche in altri punti delle FAQ, consigliamo sempre e comunque di predisporre il collegamento elettrico alle prese aspiranti.

Domanda: Come avviene il collegamento del silenziatore per la centrale Beam?
Risposta:

In particolare nella centrale aspirante Beam, il silenziatore che è già in dotazione con la centrale, viene fornito accompagnato da alcuni raccordi che ne consentono la facile installazione diretta.

Per esemplificazione, nelle varie immagini illustrazioni delle centrali aspiranti Beam presenti su sito, cataloghi, manuali e schede tecniche, il silenziatore è collegato direttamente alla centrale aspirante, ma può anche essere posizionato a distanza (tramite uso di raccorderia e tubazione standard Ø50).

Il silenziatore non riduce il rumore del motore, ma il rumore dell’aria di sfiato, quindi anche se posizionato nel finale della linea, non aumenta la rumorosità.

Domanda: Nel caso in cui non sia possibile espellere l’aria all’esterno, in quale altro modo è possibile contenere il micro-pulviscolo in espulsione dalla centrale aspirante?
Risposta:

Quando non è possibile realizzare lo sfiato all’esterno in atmosfera, fuori di casa, è possibile sulle centrali aspiranti Beam adottare un filtro HEPA aggiuntivo.

Il filtro HEPA di Beam viene posizionato in serie alla linea di espulsione aria della centrale (lo sfiato), o negli immediati pressi dell’aspirapolvere.

E’ anche possibile installare il filtro HEPA per sfiato in locale anche a qualche metro di distanza dalla centrale (consigliato comunque non superare i 6 metri dalla centrale per poter rimanere con tubazione Ø50 standard, oltre i quali serve passare a diametro maggiore). Può essere installato anche dopo il silenziatore.

Questo filtro HEPA è ideale per contenere il micro-pulviscolo in uscita dal motore. Se a questo aspetto si aggiunge il fatto che il filtro autopulente GoreTex a membrana 0.3 micron delle centrali Beam è davvero molto efficace, di fatto non uscirà nulla dallo sfiato se non aria calda filtrata.

Filtro HEPA opzionale aggiuntivo per contenimento micropolveri centrali aspiranti Beam Electrolux Platinum per sfiato in locale.

Domanda: Cos’è l’optional tendisacco? E’ davvero il miglior modo per raccogliere le polveri nel contenitore?
Risposta:

Il tendisacco è un accessorio optional per aspirapolvere centralizzati sviluppato da Aspiredil con la funzione di raccolta polveri in un comune sacchetto di nylon di uso commerciale.

Non solo facilita la raccolta delle polveri aspirante, ma consente anche e soprattutto di evitare dispersioni di polveri sottili nella fase di svuotamento del contenitore.

Una volta estratto il sacchetto contenente le polveri, sarà possibile smaltirlo direttamente nei rifiuti (nel secco della differenziata).

E’ un accessorio che consigliamo e disponibile per tutte le serie e modelli di centrali aspiranti Beam, consigliati nella sezione “prodotti associati” dei prodotti a sito.

Domanda: E’ possibile la detrazione 50% per acquisto dell’aspirapolvere centralizzato?
Risposta:

Sì, se facente parte delle condizioni richieste dai prerequisiti, è possibile usufruire della detrazione 50% per l’impianto di aspirapolvere centralizzato, in concomitanza a ristrutturazione.

Tutte le informazioni e dettagli nella pagina dedicata del nostro sito a cui puoi accedere dal link qui sotto.

Tutto su detrazioni fiscali e agevolazioni IVA impianto aspirazione centralizzato.

Domanda: IVA agevolata per aspirapolvere centralizzato: chiarimenti.
Risposta:

E’ possibile, se facente parte delle condizioni richieste dai prerequisiti, usufruire delle condizioni di IVA agevolata per l’impianto di aspirazione centralizzato.

In particolare, IVA 4% per prima abitazione e IVA 10% in concomitanza di ristrutturazione o manutenzione straordinaria.

Tutte le informazioni e le condizioni per poter usufuire dell’IVA agevolata sono presenti nella pagina dedicata del nostro sito, alla quale puoi accedere direttamente cliccando sul pulsante qui sotto.

Tutto sull’IVA agevolata per impianto aspirazione centralizzato.

Domanda: E' possibile acquistare l'aspirapolvere centralizzato anche a rate?
Risposta:

Sì, è possibile finanziare l’acquisto di qualsiasi componente con prezzo superiore ai 250€.

Potrai scegliere il numero di rate con le quali vorrai dilazionare i pagamenti mensili, da un minimo di 3 mensilità a un massimo di 10.

Interessi, TAN e TAEG sul finanziamento, saranno visibili prima della conferma finale e potrai fare tutto online sul nostro sito senza dover mai uscire.

Nel carrello, seleziona la voce “Soisy” tra le varie modalità di pagamento disponibili (oltre a PayPal, Carte di Credito via Stripe, Bonifico anticipato e Contrassegno) per poter inizializzare l’ordine con finanziamento.

Diverse persone hanno già scelto di finanziare l’acquisto di materiale, e la propria centrale aspirante Beam, via Soisy sul nostro sito.

Maggiori info su procedura e sui tempi di attesa di approvazione del finanziamento dopo l’invio dell’ordine sul nostro sito, sono disponibili alla pagina qui sotto linkata e alla quale potrai accedere premendo già ora sul pulsante.

Tutto sull’acquisto con finanziamento a rate.

Domanda: Oltre all’acquisto online è possibile anche il ritiro diretto in azienda?
Risposta:

Sì certamente. L’acquisto online per ricevere comodamente la merce acquistata a casa (o all’indirizzo che indicherai per la destinazione) è facile e veloce in questo ecommerce.

E’ anche possibile tuttavia il ritiro della merce direttamente presso la nostra sede: Aspiredil via Tiepolo 7c/3 Tombolo (PD). Potrai saldare in anticipo via sito o pagare direttamente in sede in contanti, assegno o carte di credito/bancomat (POS).

Prenota il tuo appuntamento in sede con un nostro tecnico direttamente dalla pagina dedicata, parti dal pulsante qui sotto.

Prenota il tuo appuntamento presso il nostro negozio fisico in Aspiredil.

Potresti essere interessato al seguente prodotto/i