Porre attenzione alle geopatie e alle anomalie elettromagnetiche nella propria abitazione è uno dei modi con cui prendersi cura della propria salute e vivere una casa salubre.

Potrebbe aiutarti sapere che esiste una fitta rete di punti magnetici a forte emissione radioattiva che sta proprio sotto ai nostri piedi, che copre tutta la superficie terrestre.

L’analisi delle geopatie è uno dei fattori da tenere in considerazione durante un’analisi ambientale della propria abitazione, per scongiurare di trovarsi a vivere una casa malata.

Io per primo ho desiderato verificare la bontà di questa tematica e ho predisposto a casa mia un’analisi delle geopatie con la tecnica della biorisonanza, per verificare e tracciare il reticolo dei nodi energetici e disporre al meglio la locazione dell’arredamento.

E’ proprio grazie alla verifica ambientale che ho fatto eseguire ad uno specialista di biorisonanza che ho voluto approfondire le conoscenze su questi punti di energia, per capirne di più su come funzionano, cosa emettono, se e quando sono pericolosi e come difendersi. Interessa anche a te? Allora buona lettura!

Cosa sono le geopatie e quali sono le principali tipologie

Le geopatie sono disturbi che si possono verificare sotto determinate condizioni di campo elettromagnetico, causati per lo più da radiazioni di causa naturale.

La geopatia è particolarmente forte e pericolosa quando radiazioni naturali telluriche, provenienti dall’interno della terra, incontrano altre zone di disturbo energetico quali faglie (rotture nel terreno) e corsi d’acqua sotterranei. Te ne parlo più approfonditamente più sotto.

Rappresentazione delle più comuni forme di radianze. Nodi di hartmann, Curry, raggi gamma ionizzanti.

Rappresentazione delle più comuni forme di radianze. Nodi di Hartmann, Curry, raggi gamma ionizzanti. Credit image marialuisamonti.it

Faglie e vene d’acqua sotterranee sono zone ad alta emissione di sostanze radiattive. In particolare, i corsi d’acqua incanalano magneticamente sostanze radiattive del terreno propagandole lungo il loro corso.

La conseguenza diretta della geopatia è lo stress geopatico, inteso come condizione nella quale l’organismo di un soggetto esposto a lungo termine alla fonte di energia, può accumulare quantità di energia tali da poter concausare disturbi quali insonnia, stanchezza, depressione, fatica a respirare, problemi cardiovascolari e persino tumori (quando in corrispondenza fisica su punto radioattivo con esposizione a lungo termine).

Si è discusso se la natura di queste fonti energetiche negative per la salute dell’essere umano fosse di tipo astrale o tellurica (proveniente dal centro della terra), quest’ultima ipotesi sembra più plausibile.

Tuttavia sembra non esserci ancora piena comprensione di questa fenomenologia, poiché apparentemente cozza con le leggi fisiche classiche che oggi conosciamo, come sostiene lo stesso CICAP. Questo comunque non ne nega l’esistenza, comprovata anche dallo stesso ente senza fini di lucro.

Sto ora per condurti alla spiegazione di due dei principali attori delle geopatie, i nodi di Hartmann e di Curry. Esistono altre forme di geopatie, come la rete di Benker, di cui non parlo in questo articolo e che ti consiglio di leggere per conto tuo, se interessato.

Per approfondire: Le altre fonti di inquinamento dell’ambiente domestico

Nodi di Hartmann: cosa sono, pericolosità e come trovarli

Spaccato di terreno con identificazione delle geopatie nodi di Hartmann, Curry, vene d'acqua e faglie

Spaccato con identificazione di geopatie. Le zone di incrocio con faglie e vene d’acqua sono le più pericolose.

I nodi di Hartmann sono dei veri e propri cilindri energetici che convogliano sulla superficie della terra radiazione tellurica. Altro non sono che l’incrocio di reticoli di fasci energetici di larghezza di circa 20-21 cm che si estendono in direzione Nord-Sud a distanza di circa 2 m, ed Est- Ovest a distanza di circa 2,5 m l’una dall’altra. Formano un reticolo rettangolare.

Sono caratterizzati dal fatto di avere una fonte energetica particolarmente alta e sono pericolosi per l’uomo a livello biologico. Il Prof. Bergsmann dell’Università di Vienna ha riscontrato cambiamenti di alcune sostanze del corpo quali serotonina, calcio e zinco dopo un periodo di stazionamento in corrispondenza di punti di radiazione terrestre.

Hartmann, medico tedesco, identificò nell’immediato dopoguerra del secondo scontro mondiale, grazie all’uso di strumentazione biofisica, la fitta maglia dei nodi energetici. All’epoca non c’erano strumenti di rilevazione precisi come quelli che sono a disposizione come oggi, tant’è che si parlava di rabdomanti,

E’ interessante sapere che gli antichi romani già avevano percezione di questi nodi energetici e si narra che prima di costruire una domus o un edificio sacro, impiegassero animali da pascolo per circa un anno osservandone i comportamenti, riuscendo così a tracciare una mappa delle zone neutre ed evitare le zone geopatiche.

Lo sapevi che alcuni animali preferiscono evitare queste aree energetiche scegliendo le zone neutre? Sono ad esempio le pecore e i cani che si tengono ben alla larga dai nodi di Hartmann.

Si è scoperto invece che altri animali sono fortemente attratti da fonti energetiche ionizzanti quali gatti, conigli, formiche, api e vespe.

Nodi di Curry: cosa sono e come trovarli

Successivamente ad Hartmann, Curry identificò un secondo reticolo energetico con con spessore della maglia maggiore, di circa 50-75 cm.

La forma della maglia in questo caso è quadrata e la larghezza tra le fasce è di circa 3,5 m l’una dall’altra, con disposizione Nord est-Sud ovest e Sud est-Nord ovest.

Anche in questo caso, i nodi di Curry sono l’incontro delle fasce e in loro corrispondenza si fa presenza di emissione di raggi gamma ionizzanti molto intensa.

Vicinanza di un punto di Curry ad un rivolo d'acqua

Tracciamento di geopatie secondo la tecnica della biorisonanza. Vicinanza di un punto di Curry vicino a rivolo d’acqua sotterraneo. Foto personale

Caratteristica particolare del reticolo dei nodi di Curry è l’inclinazione trasversale rispetto allo sviluppo del reticolo di Hartmann.

Sono trasparente nel dirti che ho letto online di misurazioni che hanno riscontrato una variazione nella grandezza del diametro di queste fonti energetici, che a quanto rilevato può allargarsi anche fino ad un metro.

Inoltre sembra che la loro posizione possa variare. L’ intensità radiante è massima nella fascia oraria notturna compresa tra le 23 e le 2 di notte, come quella di altre fonti radianti.

Punti morti: quando un nodo di Hartmann incrocia una faglia o una vena d’acqua

Il punto morto, detto anche punto cancro, è dovuto alla sovrapposizione tra un nodo di Hartmann e una vena d'acqua, o una faglia del terreno

Rappresentazione di un punto morto, pericoloso per la salute umana a causa della sua intensità. Rielaborazione immagine credit sito acqua-vita-benessere.it

Alcuni studi dimostrano un legame tra stress geopatico e l’insorgenza di tumori.

Vivendo per lunghi periodi in particolari zone geopatiche, il corpo umano reagisce per adeguarsi alle variazioni, ma così facendo può facilmente sviluppare malattie

Da un punto di vista biologico gli incroci o nodi di questi reticoli sono particolarmente dannosi e gli effetti negativi dei nodi di questi reticoli vengono amplificati se, sulla stessa perpendicolare, esiste un corso d’acqua sotterraneo o una faglia geologica (gas naturale, faglie, ecc.) oltre alla costruzioni (sopratutto in cemento armato) ed impianti per l’energia elettrica, per l’acqua e i gas.

Come difendersi dalle geopatie e vivere una casa sana

Trovo che l’approccio giusto da adottare sia quello di identificare le geopatie ricorrendo ad un’analisi del terreno se prima di costruire, oppure dell’esistente nel caso in cui l’edificio sia già stato costruito.

Come accennato, a casa mia ho fatto fare un’analisi con strumento vibrazionale dispositivo di biorisonanza su metodo secondo Paul Schmidt.

Una volta noto il tracciato dei reticolo di Hartmann, Curry e preso traccia di faglie e vene d’acqua, è possibile organizzare la disposizione di letti, divani, mobili e apparecchi elettrodomestici in modo tale da non sovrapporsi ad un nodo energetico.

Una volta nota la posizione dei nodi, è possibile organizzare la disposizione dell'arredamento e in particolare la posizione del letto.

Una volta nota la posizione dei nodi, è possibile organizzare la disposizione dell’arredamento e in particolare la posizione del letto.

E’ specialmente consigliato disporre il letto, sul quale trascorriamo circa un terzo di tempo della nostra giornata (e della nostra vita) in modo da evitare accumuli energetici sui corpi.

In alcuni casi di forte intensità di inquinamento magnetico, come ad esempio la presenza di più punti morti posizionati in punti cruciali, o di forte inquinamento elettromagnetico quali onde radio, segnali di telefonia ad alta energia come i segnali 4G e 5G delle reti mobili, si possono acquistare apparecchi elettromagnetici che generano un campo magnetico “buono” uguale e contrario a quello negativo tale da annullare l’effetto negativo della presenza di nodi energetici in casa.

L’articolo ti è piaciuto? Hai appreso nuove nozioni? Se vuoi approfondire con maggiore serietà l’argomento delle geopatie, ti consiglio fortemente di visitare il sito di New Bio Srl, azienda di Vicenza specializzata in schermature e riequilibrio dei campi elettromagnetico fisico cellulare ed ambientale, o di consultarti con un bioarchitetto.

Igor Pizzinato

Igor Pizzinato

Specialista di impianti di aspirazione e ventilazione

Aiuto le persone a vivere una casa pulita e libera dalle polveri. Imprenditore del benessere domestico alla seconda generazione familiare, sono appassionato di benessere e tecnologia. Affianco il cliente nella scelta della migliore soluzione di impianto di aspirazione centralizzato e di ventilazione meccanica controllata (VMC) per massimizzare il livello di qualità di aria indoor nell’abitazione.

Scarica gratis la guida!

Lo sapevi che ogni giorno la salubrità all’interno delle nostre case è a rischio a causa dell’inquinamento indoor?


  • Ricevi continui aggiornamenti su come ottimizzare la pulizia della tua casa
  • Sii il primo a conoscere i trucchi e segreti delle nuove soluzioni e tecnologie del pulito domestico
  • Scarica la nostra guida gratuita su come i sistemi di aspirazione e ventilazione migliorano il comfort in casa

Privacy Policy

Ti potrebbe interessare anche

Acari della polvere: cosa sono e come eliminarli

Gli acari della polvere sono i responsabili dello scatenarsi di una delle allergie più diffuse al mondo, l'allergia da acari. Questa forma allergia provoca disturbi respiratori che possono avere ripercussioni serie sulla salute di chi ne soffre, a qualsiasi età. E'...

Inquinamento indoor: cos’è, cause e strategie

L'inquinamento indoor è uno dei problemi silenti che l'umanità sta affrontando nella nostra era. Il problema esiste ed è bene conoscerlo per sapere bene come difendersi: ogni famiglia dovrebbe attrezzarsi per contrastare l'inquinamento domestico e gli effetti negativi...

Purificare l’aria di casa, ripristinare igiene e benessere

La strategia corretta per purificare l’aria di casa e migliorare lo stato di benessere delle persone prevede rimedi naturali e artificiali. Eliminare allergeni e agenti inquinanti dall’abitazione è il miglior modo per ridurre il livello di inquinamento domestico e...

Lascia un commento